WMS

Un warehouse management system (WMS) è un'applicazione software che supporta le attività svolte quotidianamente in un magazzino, e permette di gestire in modo centralizzato compiti quali il controllo delle scorte e la loro posizione. Può cooperare con i sistemi per la gestione dei trasporti (TMS), con l'automazione e con dispositivi quali terminali a radiofrequenza o droni.

E-COMMERCE

Indica l’acquisto e la vendita di prodotti o servizi attraverso canali elettronici quali Internet. Può essere B2B (Business to Business) e riguardare gli affari tra aziende; B2C (Business to Consumer) nel caso di vendita al pubblico senza interazione “interazione umana”; C2B (Consumer to Business) nel caso in qui i consumatori propongono un progetto (e un budget) che le aziende acquistano; C2C (Consumer to Consumer) nel caso in cui gli utenti acquistano o vendono i loro prodotti.

DRONE

Un aeromobile a pilotaggio remoto, comunemente chiamato drone, è un velivolo senza pilota che vola controllato da un computer di bordo, oppure sotto il controllo di un pilota che si trova su un altro velivolo, a terra o su un veicolo. I primi rudimentali droni sono in uso già durante la prima guerra mondiale, mentre per molti osservatori il primo vero drone moderno ha volato nel 1973 in Israele.

I laboratori Boiron scelgono Reflex WMS

Lo specialista delle preparazioni farmaceutiche omeopatiche sceglie la soluzione Reflex di Hardis per la gestione dei flussi logistici dei suoi quattro siti di produzione.

Boiron: una gestione logistica in-house

I laboratori Boiron impiegano a oggi circa 4.000 collaboratori, di cui 3.000 in Francia. Dispongono di quattro siti industriali, così come di una trentina di stabilimenti locali che si occupano della distribuzione dei medicinali presso le 22.000 dispensari sul territorio francese.

I flussi logistici sono completamente gestiti dall’azienda: dalla ricezione delle materie prime necessarie all’elaborazione dei medicinali fino alla loro consegna, inclusa la consegna all’internazionale, passando dallo stoccaggio, dall’alimentazione delle catene di produzione e dalla preparazione delle confezioni. Per i suoi quattro siti industriali, Boiron si appoggiava in precedenza ad un modulo WMS sviluppato internamente sulla base dell’ERP aziendale. “Lo strumento non soddisfaceva più i nostri bisogni”, spiega Philippe Posa, Direttore Supply Chain di Boiron, “I costi e i ritardi per farlo evolvere stavano diventando eccessivi”.

Un software di mercato senza la necessità di modificare l’organizzazione

Per sostituirlo, la direzione logistica di Boiron decide di dotarsi di un software gestionale di magazzino standard di mercato. Dopo 8 mesi di ricerche, test e incontri con i team dei cinque produttori informatici consultati, Reflex WMS è stato scelto alla fine del 2013. I team logistici Boiron sono stati convinti dalla copertura funzionale e dalla facilità di utilizzo della soluzione di Hardis, così come dalla sua capacità di adattarsi ai processi esistenti. Ma sono soprattutto gli scambi con i team di Hardis ad essere stati determinanti per la scelta finale: “Abbiamo incontrato un’impresa a misura d’uomo, con collaboratori impegnati al nostro fianco e, inoltre, radicati nella regione del Rhône-Alpes”, prosegue Philippe Posa.

“La soluzione è stata configurata per modellarsi ai processi esistenti, ma contiamo, in un secondo momento di approfittare della sua messa in opera per ottimizzare la preparazione degli ordini e gli scambi coi nostri fornitori, trasportatori e clienti”, conclude Philippe Posa.